Una vita On Air...

1984-2014 

30 Anni di Ham Radio !

de IK1GKH,Carlo

Alcuni interessanti link, condizioni di propagazione live, previsioni meteo della mia regione, il Piemonte, altro ancora...

 

 

http://www.qsl.net/ik3xtv/  Un interessantissimo sito, con una metrica professionale, vera miniera di informazioni, da NON perdere assolutamente !!!.

 

http://www.dxmaps.com   Propagazione in tempo reale e tanto altro

 

Bollettino previsioni meteo in PDF per la regione Piemonte, in Italian only...sri !

 

http://www.arpa.piemonte.it/bollettini/bollettino_meteotestuale.pdf/at_download/file  

 


Forse uno dei migliori siti del mondo HAM

 

http://www.dxcoffee.com/ita/ 

 

Un bel sito, con una grafica molto particolare, quasi vintage, richiama vecchie pubblicazioni Americane di tanti anni fa

 

 DJ5IL

 

 

Club ed Associazioni Radioamatoriali a cui ho il piacere di appartenere !

 

 

 

Nr 266
Nr 266
Nr 265
Nr 265
Nr A/688
Nr A/688
Nr 397
Nr 397
Nr 6598
Nr 6598
Nr 33
Nr 33

Nr 1937


 

Di tutto un po'

 

 

 

Mohandas Karamchand Gandhi
Mohandas Karamchand Gandhi

 

 

 

 

E... tra il serio ed il faceto, un saluto sincero dalla città di Torino, la citta dei GIANDUIOTTI, i famosi cioccolatini Piemontesi, famosi in tutto il mondo, che prendono il nome da Gianduia, la piu’ popolare maschera del Piemonte, il re di Torino durante il Carnevale. Gianduia nasce ad opera di un burattinaio, che aveva un enorme successo con il suo burattino chiamato “GIRONI”, in dialetto piemontese significa, Gerolamo. Un contadino simpatico, arguto e furbo, un certo GIOAN d’la douja, cosi’ chiamato perche’ in qualunque osteria entrasse chiedeva un boccale di vino (douja, in dialetto piemontese). GIOAN vestiva con una lunga giacca marrone bordata di rosso, un panciotto giallo, calze rosse e brache di fustagno e in testa un cappello a tre punte, il tricorno e aveva un codino girato all’ insu’, legato con un bel nastrino rosso. Sul collo portava un fiocco verde oliva e un ombrello sempre dello stesso colore. Aveva le scarpe di color nero e i calzini rossi. Il suo nome fu presto abbreviato in Gianduia, divenne un burattino di grande successo e in seguito, la maschera ufficiale di Torino. Gianduia e’ quindi un galantuomo, di carattere allegro con buon senso e coraggio, ama il buon vino e la buona tavola ed e’ il personaggio sempre presente nelle feste popolari torinesi, dove non manca neppure la sua fedele compagna Giacometta, con la quale, nei giorni di carnevale, gira su una carrozza di gala e va a fare visita ad ospedali, ospizi e ad ossequiare le autorita’ cittadine.